Raffreddatore a circuito chiuso - MCC

Il raffreddatore a circuito chiuso (serie MCC) viene proposto negli impianti dove la qualità del fluido da raffreddare è una prerogativa fondamentale (nessun contatto con l’aria). Tutti i modelli sono totalmente pre-assemblati presso il nostro stabilimento

Potenzialità da 80 kW a 1,7 MW

Sistema motoventilante assiale in accoppiamento diretto, basse potenze installate, bassi livelli di rumorosità

Motori con protezione IP56, sezionatori lucchettabili già cablati ai gruppi motoventilanti per agevolare l’installazione finale

Corpo torre costituito da pannelli sandwich in vetroresina spessore 22 mm. Struttura di sostegno in acciaio zincato a caldo dopo la lavorazione (zincatura secondo la norma UNI EN ISO 1461-99, spessore non inferiore a 80 micron)

Sistema di distribuzione dell’acqua totalmente incorrodibile, completo di ugelli inintasabili in PP

Batterie di scambio a tubi lisci zincati a caldo dopo la lavorazione (disponibili in acciaio inossidabile)

Separatori di gocce certificati in PP (trascinamento 0,01%)

Vasca con fondo inclinato interamente in vetroresina

Ogni macchina può essere dotata di due o più pareti totalmente apribili per accedere agilmente alle parti interne e totalmente alle batterie

Specifiche tecniche

STRUTTURA PORTANTE e di irrigidimento in lamiera di acciaio sagomato ad elevato spessore, zincata a caldo dopo la lavorazione (zincatura secondo la norma UNI EN ISO 1461-99, spessore non inferiore a 80 micron).

TAMPONATURA LATERALE costituita da pannelli sandwich spessore 22 mm in resina poliestere rinforzata con fibra di vetro e colorata in pasta con gel-coat isoftalico protettivo contro i raggi U.V.
La tenuta tra la struttura portante ed i pannelli è garantita da apposita guarnizione bituminosa sigillante.
Per consentire l’accesso alla batteria di raffreddamento interna è possibile dotare l’unità di pareti totalmente amovibili (posizionate sui lati lunghi).

BULLONERIA di fissaggio in acciaio AISI 304.

BATTERIE DI RAFFREDDAMENTO realizzate con tubi di elevata qualità, montate entro una incastellatura realizzata in profilati di acciaio e sottoposta a trattamento di zincatura a caldo dopo la lavorazione.
Durante  la costruzione, ogni singolo circuito viene accuratamente controllato e sottoposto a collaudo. L’inclinazione dei tubi e gli attacchi di uscita del fluido posti nella parte più bassa dei collettori garantiscono il completo deflusso del fluido contenuto al loro interno, evitando la formazione di zone di “zero flusso”.

CAPPELLI SUPERIORI realizzati a seconda del modello e delle esecuzioni:

  • Interamente in vetroresina, adeguatamente strutturati e rinforzati, colorati in pasta mediante apposito gelcoat resistente ai raggi U.V.
  • In lamiera bugnata pedonabile in acciaio zincato a caldo dopo la lavorazione.

Ogni cappello è dotato di boccaglio di diametro appropriato, a seconda del modello e delle esecuzioni realizzato in vetroresina o in lamiera di acciaio zincato dopo la lavorazione, di forma tale da minimizzare vortici e perdite di carico sul lato aria; al suo interno ruota la ventola assiale direttamente accoppiata al motore elettrico.

SISTEMA VENTILANTE ASSIALE costituito da:

  • Uno o più telai di supporto con sedia porta-motore, in acciaio zincato a caldo dopo la lavorazione
  • Ventilatore assiale a basso numero di giri, costituito da girante equilibrata staticamente e dinamicamente, con pale in materiale plastico e mozzo in lega di alluminio a profilo alare orientabili da fermo. La girante sarà direttamente accoppiata al motore elettrico.
  • Uno o più motori elettrici trifase in esecuzione stagna (IP 56), senza ventilazione con scudo di chiusura posteriore, multitensione (230/400 - 400/690 V) e multifrequenza (50-60 Hz), con avvolgimento tropicalizzato, isolamento in classe F.

GRIGLIA DI SCHERMO del ventilatore in filo di acciaio AISI 304.

INTERRUTTORE SEZIONATORE (lucchettabile) da parete di emergenza, in contenitore IP 65.

SEPARATORE DI GOCCE ad alta efficienza “Certificato Eurovent” a tre pieghe costituito da fogli in PP termoformati ed uniti tra loro per mezzo di termosaldatura, in modo da ottenere pannelli con forma e dimensioni tali da garantire la massima efficienza di separazione delle gocce d’acqua dalla corrente d’aria aspirata dal ventilatore.

DISTRIBUZIONE DELL’ACQUA interamente in PVC, composta da un collettore principale e diramazioni laterali dotate di ugelli spruzzatori.
Il sistema così costituito garantisce un perfetto irroramento di tutta la superficie della batteria, per un suo ottimale sfruttamento.
Gli ugelli spruzzatori sono in polipropilene isotattico anti-intasamento di tipo ispezionabile con spruzzamento a cono pieno ed angolo di spruzzo di 120°.

POMPA di ricircolo di tipo centrifuga,  per l’irroramento del circuito evaporativo esterno alla batteria, posizionata esternamente alla vasca di raccolta acqua, completa di tubazione di mandata in PVC  di collegamento alla tubazione di distribuzione  acqua.

VASCA di raccolta acqua interamente in vetroresina, con fondo inclinato per consentire il totale svuotamento dell’unità, completa di attacco di presa d’acqua, troppo pieno, drenaggio e di valvola a galleggiante per il reintegro dell’acqua evaporata.
La sezione vasca è separata dal corpo mediante una struttura in acciaio zincato a caldo dopo la lavorazione, la quale ospita le alette paraspruzzi in vetroresina.

Versioni speciali

Per tutti i modelli sono disponibili le seguenti versioni speciali:

  • SILENT/SUPER SILENT – diverse soluzioni tecniche per ridurre la rumorosità
  • INOX – batterie di scambio disponibili in acciaio inossidabile